SIMPLI-CITY

image_pdfimage_print

EU_logo_simplicityhttp://simpli-city.eu/

Il progetto SIMPLI-CITY è finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (ICT-2011.6.7).
Al fine di promuovere un più ampio utilizzo di nuovi servizi e applicazioni mobili per gli utenti della strada, il progetto SIMPLI-CITY mira a fornire un quadro olistico che struttura e integra servizi potenziali in grado di elaborare dati provenienti da diverse fonti ed elaborarli sotto forma di informazione agli utenti della strada. SIMPLI-CITY mira a raggiungere due principali risultati di ricerca e sviluppo tecnologico:
1. Una piattaforma a livello europeo di servizi di nuova generazione che permette la progettazione di servizi relativi alla mobilità, nonché la creazione di applicazioni mobili correlate al tema della mobilità. Ciò consente agli sviluppatori, anche terzi, di generare una vasta gamma di servizi e applicazioni dal notevole valore aggiunto per i guidatori e per gli altri utenti della strada.
2. Un assistente personale di mobilità che consenta agli utenti della strada di impiegare informazioni fornite dalle applicazioni e interagire con loro in modo semplice e senza distrazioni in quanto basato su un approccio di riconoscimento vocale.Il progetto ha un budget complessivo di circa 5 milioni di euro e una durata di 36 mesi da ottobre 2012 a settembre 2015. Il consorzio è costituito dai seguenti partner:

  • Vienna University of Technology, Austria (Lead Partner);
  • Ascora GmbH, Germania;TIE Nederlands B.V., Paesi Bassi;
  • Technische Universitaet Darmstadt, Germania;
  • IBM Ireland Limited, Irlanda;
  • Forschungsgesellschaft Mobilität – Austrian Mobility Research, Austria;
  • Talkamatic AB, Svezia;
  • WORLDLINE, Spagna;
  • Centro Ricerche Fiat, Italia;
  • SRM – Reti e Mobilità, Italia.

Durata: 01/10/12 – 30/09/15
Il costo complessivo del progetto è pari a circa € 4.908.000, finanziati per € 3.592.000.
SRM ha previsto attività per circa € 178.000 finanziati al 53%.