Staff


image_pdf

Marco AMADORI.

Cura la verifica di sicurezza di percorsi e fermate del trasporto pubblico locale, nonché iniziative puntuali di sviluppo tecnologico e progetti finanziati.

Tommaso BONINO.

È il dirigente tecnico coordinatore della società e sovrintende il regolare funzionamento di tutte le operazioni in capo alla società. Relaziona all’Amministratore Unico.

Neva DIVANI.

Gestisce le attività di segreteria, incluse le relazioni con gli interlocutori istituzionali della SRM. Si occupa del protocollo, della contabilità e del personale nell’ambito degli Affari generali.

Giorgio FIORILLO.

È impegnato nella gestione tecnica dei contratti di servizio, cura le relazioni con gli enti locali e produce studi e approfondimenti inerenti i contratti medesimi.

Giuseppe LIGUORI.

Cura l’amministrazione dei finanziamenti riconosciuti per la conduzione di progetti puntuali. Collabora inoltre nell’ambito degli Affari generali.

Eugenio MARGELLI.

Gestisce le banche-dati di interesse della società e degli enti locali, generate soprattutto dalle reportistiche previste dai contratti di servizio sottoscritti.

Giuseppe MELELEO.

Segue il contratto di affitto di ramo d’azienda inerente gli immobili e le tecnologie di proprietà della SRM, essenziali per l’esercizio del trasporto pubblico. È incaricato di relazionarsi con le imprese NCC-bus.

Dora RAMAZZOTTI.

È responsabile della gestione degli Affari generali, cura le relazioni con gli enti soci e con i partner dei gruppi di lavoro creati nell’ambito dei progetti finanziati dalla Commissione Europea.

Altre risorse di personale, incaricato con contratti a tempo determinato o in comando dagli enti locali, sono impegnate in attività condotte dalla SRM, in particolare nell’amministrazione dei finanziamenti per progetti riconosciuti dalla Commissione Europea e nella gestione del contratto di servizio afferente il Piano sosta e servizi/attività complementari alla mobilità del Comune di Bologna.
L’intero gruppo di lavoro è coordinato per evidenziare e valorizzare condivisione e sinergie. Diverse attività, fra queste il controllo sui servizi erogati, sono condotte da tutto il personale con impegno variabile, con l’obiettivo di ottimizzare le risorse a disposizione e lo spirito di collaborazione.