NCC Bus


image_pdf

La Regione Emilia-Romagna, con la LR 29 del 21-12-2007 di modifica della LR 30/98, e con il Regolamento n° 3 del 28-12-2009 ha disciplinato i vari profili caratteristici dei servizi di NCC bus e attribuito alle Province, anche tramite le Agenzie per la Mobilità, le funzioni relative al rilascio delle nuove autorizzazioni e alla tenuta del registro provinciale delle imprese ad essa demandate dalla Legge 218 del 11 agosto 2003 di disciplina delle attività di trasporto viaggiatori mediante noleggio autobus con conducente.

L’Agenzia SRM – Reti e Mobilità è subentrata alla Provincia di Bologna, ora Città metropolitana di Bologna, nello svolgimento delle funzioni relative ai servizi di NCC-bus in seguito all’approvazione del Regolamento regionale n. 3 del 28 dicembre 2009 per l’esercizio dell’attività di noleggio di autobus con conducente (art. 26 quater lettera D della LR. 30/98), secondo le previsioni del “Secondo Accordo attuativo per l’assunzione da parte della SRM – Reti e Mobilità delle funzioni di cui alla Convenzione sottoscritta dalla Provincia di Bologna, dai Comuni di Bologna e di Imola e dalla SRM in data 16/12/2003.

La SRM ha redatto un documento riportante i “Criteri e modalità operative per lo svolgimento delle funzioni in materia di noleggio di autobus con conducente (NCC-bus) nella provincia di Bologna” che la Provincia di Bologna ha approvato con Determina del Dirigente del Servizio Trasporto Pubblico, prot. 40657 del 09.03.10, nell’ambito della propria attività di determinazione dei dettagli locali di cui al Regolamento.

La SRM provvederà al rilascio del titolo legale di autorizzazione per l’accesso al mercato dell’attività di noleggio di autobus con conducente (necessario all’immatricolazione dei veicoli ai sensi degli articoli 93 e 94 del Codice della strada) previa presentazione di apposita domanda alle imprese iscritte al REN – Registro Elettronico Nazionale delle imprese che sono autorizzate all’esercizio della professione di trasportatore di persone su strada.

L’iscrizione dell’impresa nel (REN), e la relativa autorizzazione per l’esercizio della professione di trasportatore su strada di persone viene rilasciata dall’Ufficio provinciale della Direzione Generale MCTC della Provincia in cui ha sede legale l’impresa da autorizzare, previo accertamento della sussistenza in capo ad essa dei requisiti previsti dal Regolamento CE n. 1071/2009, dimostrati nelle modalità declinate nella circolare 2/11 della Direzione generale per il trasporto stradale.

 

MODULISTICA

Con il nuovo Regolamento regionale n.2 del 30.10.2015, di cui al Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 199 del 29.10.2015, si è modificato il Regolamento regionale n. 3 del 28 dicembre 2009

icona-pdfRegolamento Regionale NCC Bus.

 

Nelle more dell’adeguamento della guida operativa recante “Criteri e modalità operative per lo svolgimento delle funzioni in materia di noleggio di autobus con conducente (NCC-bus) nella provincia di Bologna” si fornisce di seguito la nuova modulistica aggiornata ed integrata secondo le modifiche apportate al Regolamento regionale sopracitato, da utilizzare per la presentazione delle domande di rinnovo o nuova autorizzazione per l’esercizio dell’attività di NCC-bus, oltre alle variazioni ed aggiornamenti delle autorizzazioni stesse approvata con Determina Dirigenziale n. 2998 – IP/ANNO 5675/2015 del 1.12.2015 del Servizio Trasporto Pubblico della Città Metropolitana.

MODULISTICA AGGIORNATA ALLA NUOVA REGOLAMENTAZIONE REGIONALE ENTRATA IN VIGORE IL 30.10.2015

Domande di nuova autorizzazione e di rinnovo dell’autorizzazione:

  • icona-pdf Domanda di RINNOVO dell’autorizzazione per l’esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella Città Metropolitana di Bologna;
  • icona-pdfDomanda di NUOVA AUTORIZZAZIONE per l’esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella Città Metropolitana di Bologna;

Alle suddette domande vanno allegati necessariamente le seguenti dichiarazioni con tutti gli allegati in esse previsti:

  1. icona-pdfDichiarazione AUTOBUS destinati al servizio
  2. icona-pdfDichiarazione PERSONALE da utilizzare per l’attività di NCC-bus;
  3. icona-pdfDichiarazione disponibilità RIMESSA;

LE AUTORIZZAZIONI HANNO DURATA QUINQUENNALE CON POSSIBILITÀ DI RINNOVO

LA DOMANDA DI RINNOVO DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO 45 GIORNI PRIMA DELLA DATA DI SCADENZA DELL’AUTORIZZAZIONE (Art. 1, comma 1-bis del Regolamento regionale)

LE DOMANDE DI RINNOVO DELLE AUTORIZZAZIONI SCADUTE O IN SCADENZA POSSONO ESSERE PRESENTATE ENTRO IL 30/12/2015 (Art. 8 del Regolamento regionale)

Ai sensi dell’art. 3 del suddetto Regolamento regionale l’Autorizzazione, in originale o in copia conforme, deve essere conservata a bordo del mezzo insieme alla dichiarazione di cui all’art. 5 del Regolamento che attesta la tipologia del rapporto di lavoro dell’autista in servizio.

Il seguente schema di dichiarazione sostitutiva è valido per produrre le copie conformi dell’autorizzazione NCC-bus da conservare a bordo di ogni mezzo insieme a copia del documento d’identità del sottoscrittore.

icona-pdfDichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di conformità all’originale di copia.

 

Domande di aggiornamento autorizzazione NCC-bus

Ai sensi dell’art. 13 comma 8 del Regolamento regionale le imprese in possesso dell’Autorizzazione NCC-bus rilasciata in un’altra Regione o da altro Stato membro dell’Unione Europea avente una stabile organizzazione ai sensi dell’art. 162 del DPR  n. 917 del 22.12.1986 nella città Metropolitana di Bologna, prima dell’avvio dell’attività in Emilia-Romagna deve presentare la seguente dichiarazione sostitutiva dalla quale risulti il possesso dei requisiti previsti dal Regolamento regionale:

Si ricorda che, ai sensi del citato art. 13 comma 8 del Regolamento regionale, copia della dichiarazione sostitutiva recante il visto di accettazione della SRM deve essere conservata a bordo di ogni autobus che esercita il servizio NCC in Emilia-Romagna.