Attività


image_pdf

1- Gestione contratto di servizio trasporto pubblico locale di bacino.

La SRM è stata delegata dagli enti locali bolognesi competenti ad affidare mediante procedura concorsuale il servizio di trasporto pubblico metropolitano. Il contratto di servizio è stato sottoscritto nel marzo del 2011 ed è destinato ad avere una durata di 6+3 anni. La SRM gestisce il contratto di servizio sotto ogni profilo, in particolare verificando il rispetto degli standard qualitativi e liquidando le compensazioni per servizi minimi e aggiuntivi garantite dagli enti locali.

2- Gestione contratto di affitto di ramo d’azienda dei beni essenziali.

La SRM è proprietaria degli immobili e delle tecnologie essenziali per l’erogazione del servizio di trasporto pubblico, la cui gestione è garantita mediante il contratto di affitto di ramo d’azienda, collegato al contratto di servizio, sottoscritto col gestore del trasporto pubblico. La SRM concorda il Piano degli investimenti e autorizza gli interventi sul patrimonio.

3- Gestione contratto di servizio afferente il Piano sosta e servizi/attività complementari alla mobilità del Comune di Bologna.

La SRM ha affidato mediante procedura concorsuale le attività afferenti il Piano sosta e servizi/attività complementari alla mobilità del Comune di Bologna. Il contratto di servizio è stato sottoscritto col Comune e con l’affidatario con effetto dal maggio del 2014 ed è destinato ad avere una durata di 3 anni. La SRM gestisce il contratto di servizio sotto i profili di competenza, in particolare verificando il rispetto degli standard qualitativi, mentre la liquidazione del canone è a favore del Comune di Bologna.

4- Gestione progetti finanziati dalla Commissione Europea.

La SRM, nell’ambito delle attività affidate, è attiva nella ricerca di fondi per progetti di ricerca e sviluppo, che la vedono nella figura di coordinatore o di partner di progetto a seconda degli impegni assunti. Le risorse riconosciute dalla Commissione Europea contribuiscono all’equilibrio economico-finanziario della società. Dal 2003 a oggi la SRM ha partecipato a una decina di progetti di ricerca finanziati, tutti strettamente connessi al tema del trasporto e della mobilità sostenibili.

5- Assistenza specifica agli enti locali.

La SRM collabora con gli enti locali, prevalentemente con gli enti soci, per fare fronte a esigenze particolari (pianificazione di servizi, redazione di piani e programmi, …), nonché in occasioni precise (manovre tariffarie, revisione di contribuzioni locali, …), mettendo a disposizione competenze e strumenti, con l’obiettivo di garantire efficacia ed efficienza all’utenza dei servizi. La stessa collaborazione è resa disponibile anche nei confronti della Regione Emilia-Romagna.

6- Gestione del registro provinciale delle imprese NCC-bus.

Alla SRM è stata delegata dalla Città Metropolitana di Bologna la gestione del Registro provinciale delle imprese NCC-bus, di cui alla L. 218/03. La relazione con le imprese è curata nel rispetto della normativa nazionale e regionale, in continua relazione con gli uffici della Motorizzazione Civile

7- Assistenza al Comitato consultivo degli utenti (CCU).

Nel rispetto dell’art. 17 della LR 30/98, la SRM ha curato l’istituzione del CCU. Oggi lo assiste nel dare supporto alle istanze dei consumatori e degli utenti tese a incrementare i livelli di sicurezza, qualità, informazione, trasparenza ed equità dei servizi di trasporto collettivo.