EUSTO

image_pdfimage_print

EU_logo_eustohttp://www.eusto.eu/

L’iniziativa EUSTO muove dalla necessità di promuovere la cooperazione tra gli attori coinvolti nella protezione e sicurezza delle infrastrutture di trasporto di superficie (Autorità nazionali, soggetti pubblici e privati, fornitori di tecnologie, ricercatori e sviluppatori), allo scopo di favorire la collaborazione tra soggetti e Paesi diversi e lo scambio di conoscenza e buone pratiche, fornendo al contempo gli strumenti necessari per l’individuazione delle maggiori minacce a livello europeo.

Più nel dettaglio, EUSTO sarà finanziato per la realizzazione di 4 conferenze a livello europeo (2 all’anno) con sessioni plenarie e parallele e l’attiva partecipazione di proprietari e operatori di infrastrutture critiche di trasporto di superficie così come di rappresentanti di organismi per la Sicurezza Nazionale, allo scopo di:

  • Favorire contatti con altri soggetti del settore per condividere buone pratiche.
  • Fornire informazioni sulle misure e gli strumenti che possono aiutare nella valutazione delle vulnerabilità delle infrastrutture e dei sistemi.
  • Favorire la nascita di gruppi di lavoro tra l’UE, gli Stati Membri, le aziende del settore della tecnologia per la sicurezza, gli operatori e i proprietari di infrastrutture per l’energia.
  • Analizzare le interdipendenze tra le infrastrutture di trasporto.
  • Promuovere il dialogo tra soggetti pubblici e privati per ragionare sulle priorità e le necessità comuni di utenti ed operatori.
  • Identificare le modalità più efficaci perchè le agenzie governative possano assistere proprietari e operatori nell’attività di protezione delle infrastrutture critiche.
  • Sviluppare un linguaggio comune fra le autorità nazionali ed europee e gli operatori delle infrastrutture di trasporto.
  • Costruire linee guida condivise per la realizzazione di OSP per le infrastrutture critiche di trasporto di superficie, che siano basate sulle migliori pratiche del settore industriale, nel rispetto degli obiettivi della direttiva 114/2008.

Partener:

  • KEMEA, Grecia (Coordinatore)
  • SRM, Italia
  • Università Europea di Cipro, Cipro
  • Fraunhofer ( Istituto di Ricerca sui Trasporti e delle Infrastrutture Systems), Germania
  • ADITESS ( PMI altamente innovative), Cipro

Inoltre , un numero significativo di partner associati hanno assicurato la loro partecipazione al Progetto  quali: UITP – Associazione Internazionale del Trasporto Pubblico, EOS – Organizzazione Europea per la Sicurezza, Attikes Diadromes – Operatore Autostradale, Swedish Transport Administration – NCP, Centro nazionale spagnolo per la protezione CI – NCP, POLIS -Rete per innovative soluzioni di trasporto, TPER – Operatore trasporto pubblico ferroviario e su gomma, Bologna Aeroporto – Handling aeroportuale.

Durata : 1/7/2014 – 30/6/2016

Budget complessivo : 346.229,50 €              Finanziamento EU : 311.606.56 €

Budget per SRM : 38.196,86 €